c/o HAQUOS c.so Garibaldi 50 , 20121 Milano
+39 02 36555182
info@new-mind.org

Tecnica TMS

La tecnica TMS (Stimolazione Magnetica Transcranica) dopo essere stata approvata in Canada per la cura della depressione ha ottenuto anche l’approvazione della Food and Drug Administration in USA.

La nostra equipe NEW MIND dopo aver effettuato una iniziale valutazione diagnostica, procederà con il primo ciclo di cura della Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva (rTMS) che per scopi diagnostici è in uso negli ospedali e negli ambulatori, essendo uno strumento non invasivo utilizzato per riattivare la corteccia motoria, valutarne l’integrità, l’eccitabilità e la connettività. Viene utilizzata in neurologia, neurofisiologia clinica e psichiatria, sia nel campo della ricerca sia con finalità cliniche.

La rTMS comprende diverse aree terapeutiche

In Psichiatria: diabete, depressione resistente ai farmaci, post partum, obesità, disturbi metabolici, depressione senza uso di farmaci (insufficienza epatica, renale etc), depressione stagionale, autismo, psicosi, sintomi negativi, allucinazioni uditive, disturbo ossessivo-compulsivo.

In Neurologia: riabilitazione cognitiva, riabilitazioni post trauma cranico, dolore, incluse le cefalee, parkinson, tinnitus (acufene).

Per i Disturbi della Nutrizione: craving dei glucidi (fame di carboidrati)

Il percorso di cure con rTMS include sia il corpo che la mente, infatti per la stimolazione fisica, ogni seduta inizia con un colloquio, una seduta di meditazione passando poi alla Stimolazione Magnetica Transcranica (rTMS).

Il metodo rTMS viene effettuato da professionisti presso la sede NEW MIND a Milano, associato ad altri trattamenti indicati per ogni singolo paziente.

Il primo ciclo di cure ha la durata di circa di 2 o 3 settimane ogni seduta dura più o meno 1ora e mezza, variabile per ogni necessità per valutare i primi miglioramenti. Presso NEW MIND è possibile inoltre partecipare insieme ai propri parenti a incontri di gruppo psicoeducazionali per aiutare ed aiutarsi al meglio. Al termine del primo ciclo, viene consegnata al paziente la documentazione della terapia, la valutazione psicometrica e la diagnosi del disturbo, proseguendo con indicazioni terapeutiche personali e controlli in ambulatorio.

Come funziona la rTMS?

L’energia elettrica ad un coil (ansa) magnetico, fornita da uno strumento chiamato “stimolatore” nella terapia con rTMS, genera un campo magnetico a livello cerebrale per un breve periodo di tempo, messo sul capo in modo da permettere al campo magnetico di raggiungere la regione del cervello di interesse passando quindi attraverso lo scalpo arrivando fino all’encefalo senza dispersione ed in modo indolore raggiungendo la corteccia cerebrale e modificandone l’attività elettrica per migliorare i sintomi di disturbi come la Depressione.

Lo stimolo magnetico, si manifesta sia sul paziente come una sensazione di formicolio che con un rumore tipo clic producendo così una risposta registrabile.

Effetti collaterali e rischi

L’effetto collaterale più comunemente riportato è una lieve cefalea musolo-tensiva, un disturbo transitorio che si risolve in breve tempo.

Da tener conto della possibilità che si possono manifestare convulsioni durante la somministrazione di impulsi ad alta potenza o molto ravvicinati, definite il rischio più serio attribuito alla rTMS.

Pubblicazioni